top of page

La vita è fatta anche di terra


In una società dove l'involucro ignora totalmente il contenuto, dove la quantità batte la qualità, dove l'indifferenza vince sulla differenza, diventa difficile sottrarsi all'ammaliante luccichio dei corridoi di centri commerciali con supermercati alimentari dove di "super" esistono solamente i ricavi dovuti a vendite di #industrialimenti da discount e i disastri ambientali insieme all'inquinamento che quegli stessi prodotti provocano.


In un predominante sistema alimentare industriale dove regna la competizione e non la collaborazione dal basso, in rete, nelle comunità, esistono però sempre più luoghi che funzionano da antidoto. Sono le terre sane locali dei contadini concreti dove ci si può nutrire e diciamo così "disintossicare" in maniera sostenibile, non solo con gli alimenti.


Uno di questi posti è la terra de "La Bifolca" dove è molto difficile che "l'involucro ignori il contenuto" perché non ci si può sbagliare: da lei troviamo esclusivamente "contenuto".


Persone e suolo veri e sani, alimenti vitali, relazioni autentiche, biodiversità e passione oltre a una spiccata vocazione e senso di appartenenza alla rete.


Lei è così ma tutto questo non funziona se noi utenti non scegliamo; se non sentiamo il diritto e il dovere di servirci localmente di queste risorse contadine che creano oltre ad alimenti sani anche molto altro.


Sono luoghi che riescono a nutrire l'anima, come è successo qui, grazie alla compartecipazione delle persone che frequentano questo frutteto emiliano; e l'anima si sa, non è come il corpo che se è dolorante "si comprende subito da chi farsi aiutare e si pone rimedio". Serve qualcosa di invisibile per curarla, qualcosa che si avvicina moltissimo alla partecipazione.


Ascoltate qui sotto, la testimonianza di Maria e stupitevi pure quando afferma di avere avuto, come dice lei, "una grande fortuna nel conoscere una signora che abitava nel palazzo dall'altra parte della strada e che in quel suo momento di vita era depressa perché aveva perso il lavoro".


Se la fortuna di chi aiuta coincide con quella di chi viene aiutato, se si sta bene quando l'altra persona sta meglio allora si ha a che fare con una perla rara: guarda caso contadina.


E comunque la sua terra ha tenuto tutti insieme con grande capacità.

Buona visione :)



Cliccate qui sotto per ascoltare la testimonianza "La Bifolca"

Spero che questo mio lavoro vi ispiri affinché possiate iniziare a scegliere alimenti locali e vicini che per nascere, crescere e raggiungerci non consumino il nostro ambiente ma creino buona salute e della sana socialità. Se questa realtà si trova nella vostra zona contattatela per comprendere in che maniera potrete servirvi delle sue risorse oppure per ispirarvi e realizzare il vostro progetto.


"La Bifolca", Via dei Gelsi. 150/5, Vignola


La nostra terra e la vostra salute vi ringraziano.









 

CHIUNQUE SIA ARRIVATO FIN QUI, ORA POSSIEDE IL GRANDE POTERE DI DARE FORZA AL PROGETTO CONDIVIDENDO IL PIU' POSSIBILE QUESTA TESTIMONIANZA, AFFINCHE' AUMENTI SEMPRE PIU' IL NUMERO DI PERSONE CHE COMPIONO LE SCELTE GIUSTE PER LA PROPRIA SALUTE E PER QUELLA DELLA TERRA.

 

218 visualizzazioni

Comments


bottom of page