In questo NOT!BLOG indipendente, troverete storie di piccoli produttori, leali con gli esseri umani, la terra e gli alimenti che genera

MONDO TERRA.png

NOI NON FACCIAMO FINTA DI NON COMPRENDERE CHE...
Alla fine del ciclo produttivo alimentare industriale siamo noi, insieme al nostro ambiente, a subire i danni ecologici a causa delle coltivazioni intensive, dei fertilizzanti chimici e dei trasporti su scala mondiale; danni salutari per colpa di un'alimentazione scarsa di nutrienti e spesso nociva, oltre ai danni sociali dovuti alle pessime condizioni di lavoro nella filiera alimentare globalizzata e alla continua scomparsa delle terre e dei loro habitat naturali. Tutto questo accade esclusivamente per favorire la produzione di alimenti sempre meno costosi da discount su larga scala, che devono fare guadagnare sempre piu' le industrie e la grande distribuzione: cibi perfetti esclusivamente nella finzione pubblicitaria. Si potrebbe quindi concludere che noi, insieme al nostro ambiente, paghiamo un prezzo alto prima ancora di entrare in un punto vendita. In realtà ormai ci nutriamo di spot e non cibi ricchi di densità, di nutrienti nobili e di tanta sostenibilità a favore della nostra natura, mentre la rete alimentare contadina locale è la sola a poter garantire questi valori grazie alle loro terre sane.

#salvaterrealimentievita

>ETICA DELLE SCELTE<

E' necessario assumere la ferma consapevolezza che il terreno, intendo dire il suolo tutto e ovunque, sia il cuore pulsante del mondo: il "filtro attivo naturale" dal quale dipendono il benessere di ambiente,  alimenti, sociale e della nostra vita. Oggi, noi tutti,  sappiamo che ormai il terreno sano crea le condizioni ecologiche  e alimentari che ci fanno stare meglio e in salute, eppure su larga scala il cambiamento noi lo stiamo esclusivamente desiderando. Sono sicuro che nel prossimo futuro raggiungeremo la presa di coscienza che guiderà le nostre reali scelte quotidiane, oggi è però necessario accelerare il percorso di ricongiungimento con la natura perchè purtroppo stiamo continuando a consumarla e, anche se non ce ne accorgiamo, abbiamo quasi del tutto compromesso l'ambiente che non sostiene più i danni che gli infliggiamo e che continuiamo a produrre. E' per questo motivo che abbiamo deciso di iniziare a documentare il lavoro di piccoli produttori leali che rispettano il terreno, il territorio, gli alimenti, le biodiversità, il lavoro e la loro comunità; persone leali sotto qualsiasi punto di vista e dalle quali potremo fare una spesa "viva", che alimenti un meccanismo amico della terra e non un sistema di distribuzione alimentare industriale malato che propone cibo "delizioso" grazie a spot pubblicitari greenwashed, ricchi di parole, di musiche emotive, d'ispirazione, di immagini che infondono sentimenti rassicuranti e dietro i quali si celano semplicemente l'impoverimento del nostro ambiente. della nostra salute e indubbiamente anche quello mentale e culturale.

>LE CONSEGUENZE<

Il nostro semplice gesto quotidiano di fare la spesa in massa se fatto senza consapevolezza può agevolare danni irreversibili alimentando il sistema dei trasporti che inquina massicciamente, la produzione di  plastica che ci sommerge, il consumo energetico smisurato che genera gas serra,  lo sfruttamento dei lavoratori, la perdità di biodiversità animali e vegetali, la morte dei terreni oppure, spostando l'attenzione sulla salute nostra e della terra, lo stesso gesto potrà contribuire a salvaguardare terreni, ecosistemi, habitat e territori. E' la maniera in cui scegliamo di alimentarci che può farci bene e contemporaneamente aiutare il pianeta: possiamo deciderlo noi.

>MAPPATERRESANE<

 Questo territorio digitale è il testimone che documenta le terre sane di produttori leali raccontando le loro storie geolocalizzando le posizioni sulla MappaTerreSane® perchè non ci siano più scuse per non servirsi di prodotti etici, genuini e vicino a noi ; un territorio online dove NON si racconta nulla che NON sia stato verificato e dove NON è interessante portare le visualizzazioni alle stelle ma piuttosto avere contatti coscienti che potranno fruire di queste brevi storie dedicate ai contadini,  agli eroi rurali etici o eretici, a qualsiasi nuova forma di produzione di alimenti distribuzione e consumo che sia il più sostenibile possibile e rispettosa della terra. Chiunque tratti il proprio terreno in maniera sana, senza pregiudicarne il futuro e creando alimenti puliti evitando che il lato economico prevalga sul fine di generare prodotti onesti, all'interno di questo NOT!BLOG® troverà sempre e gratuitamente un suo posto: se vi andrà potrete segnalare realtà rurali che conoscete o che rappresentate, compilando e inviando il modulo in basso.

#salvailterrenosalvalavita
#partiamodalbasso

Vuoi segnalare o sei una realtà contadina? Lascia i tuoi dati compilando le due pagine del modulo. Grazie!
facebook-2440266_960_720_edited_edited.p
vimeo.png
instagram.png

SI CONSIGLIA L'USO DI UN COMPUTER PERCHE' IL SITO E' RICCO DI CONTENUTI MULTIMEDIALI

POTETE EFFETTUARE UNA DONAZIONE PER AIUTARE QUESTO TERRITORIO DIGITALE A RESTARE DEL TUTTO INDIPENDENTE E LIBERO

 

GRAZIE AMICI !